giovedì 24 marzo 2016

RAGGI X

............. 
... lisca di pesce 
il tempo comprime  
il pensiero nell' infinito calcare 
 là dormono le piccole cose  
quelle che cambiano
la vita paziente della gente  
seduta ad aspettare 
mordendosi le labbra o 
corrugando la fronte scavata  
nel sale del desiderio  
e brucia la lingua   
bruciano le foreste  
ed io in mezzo a loro ...   
.............  
 ..............  
(biro colorate su due fogli a quadri (106 e 116) e poesia )  
Titolo  :  Raggi  X
............. 

2 commenti:

  1. Leggendo e scandendo i versi....si aprono orizzonti,situazioni e panorami inimmaginati.Grazie,con te vola la fantasia del cuore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie infinite Giuliana, grazie di cuore !!!

      Elimina