giovedì 10 dicembre 2015

MA-DONNA DEL TEMPO VIOLA

................       
...certe domeniche      
odoravano di brodo      
e di sole invernale      
di cachi arancio     
nella brina di      
campagna addormentata      
il naso rosso e umido    
dopo la messa delle undici     
traspirava di passi ingenui      
dall' idea adulta       
i giorni fluttuavano     
incerti e curiosi     
mi portavano a casa     
al suono delle campane     
che sfioriva nel cielo dell' infanzia...    
..........  
 .............. 
 tecnica mista su carta paglia, poesia   
Titolo    Ma-donna del tempo viola    
...............

Nessun commento:

Posta un commento