lunedì 30 marzo 2015

MA-DONNA piccola VAGA-MONDO

..........     
...da piccola amavo le pozzanghere     
come un uccellino     
mi lavavo le piume     
in quel pezzo di cielo cosmopolita     
all' epoca le visioni intime     
erano mondi esagerati      
di ogni luce mutante     
paradisi vulnerabili     
che pari al mio ingrandire     
si sarebbero ristretti     
una crisalide smarrita     
se una certa indolenza di genesi     
non avesse lasciato le porte aperte     
ad un eterno ritorno...
...........
...........
colori vari su cartone da scenografia e canzone pop per improvvisazione digitale 
Tit.  Ma-donna piccola vaga-mondo
............

Nessun commento:

Posta un commento