giovedì 3 aprile 2014

MA-DONNA fragile fragile

.....
...pazza tra le sbarre affondo    
i tacchi  nelle rocce   
legata   
nell'impronta che chiamo passato   
onde emanate da un sogno   
e la lingua fatta di niente   
continuano i deliri e i brividi   
mi portano notizie   
di ciò che un giorno   
chiamai vita   
troppo sensibile...
.......
concerto d'aghi per un rammendo
Tit.   Ma-donna fragile fragile

Nessun commento:

Posta un commento